Skip to content

FIPER: il teleriscaldamento sostenibile e flessibile. Righini: “puntare sulle biomasse per alternativa al gas, in Italia è possibile!”

Si è tenuto in data odierna l’osservatorio permanente di ARERA con l’obiettivo di avviare il confronto tra i diversi stakeholder, il Regolatore, RSE sulle prospettive di sviluppo del teleriscaldamento sostenibile e flessibile.

E’ stata l’occasione per Righini, presidente FIPER, per illustrare le potenzialità del teleriscaldamento a biomassa legnosa, un’opportunità di sviluppo dell’economia dei territori montani e rurali. Un’alternativa reale al carobolletta, alla transizione del fossile al rinnovabile soprattutto nel Bel Paese che dispone di ingenti quantità di biomasse legnose altrimenti inutilizzate.

Un ampio spazio inoltre è stato dedicato dall’intervento del dott. Mazzocchi di RSE sui servizi al sistema in termini di programmabilità e flessibilità che questa risorse offre, nonché i relativi vantaggi in termini ambientali.

Presentazione degli interventi:
Walter Righini – FIPER
Luigi Mazzocchi – RSE

Condividi